Duplice identità

Luogo Dossobuono (VR)
Tipologia Residenziale
Anno 2018

Duplice identità

"Complessità e contraddizione". Le parole di Robert Venturi incarnano la genesi progettuale : un'ambiguità calibrata, destabilizzante, provocante.
Una contraddizione continua, una sovrapposizione di significati dipinta da una condizione a contorno altrettanto contraddittoria e bivalente: urbanità da un lato, natura ancora incontaminata dall'altro. Questa duplice natura viene riflessa nell'edificio.
Il fronte urbano, compatto e complanare, lascia invece il posto a uno scavo profondo sul retro e a triplici slittamenti di piani che si confrontano con la dimensione ampia della campagna e dalla stessa ne sono erosi.
Ciò che all'apparenza sembra un astratto volume in continuità con la cortina storica, sul retro viene drammaticamente spezzato dai due cannocchiali puntati sul paesaggio.

Il volume diventa sovrapposizione di piani.
La scatola volumetrica esteriore si deframmenta completamente anche all'interno, con doppie altezze e soppalchi di luce. I materiali urbani del fronte strada, intonaco e pietra, diventano poi tutt'altro trasformandosi in una grande ed astratta facciata lignea.
Le aperture puntuali e ritmate del fronte, raddoppiano bucando arbitrariamente lo schermo di legno e introiettando la natura.
E poi lo stacco, che interiorizza la separazione fra Nuovo e Antico ma che, allo stesso tempo, ne ricerca una continuità tramite il prolungamento della copertura stessa. E' davvero uno stacco? o è un balcone? o è un passaggio?
Come diceva Venturi, un'architettura dell "e-e" anziché dell' "o-o".

Luci e ombre

Niente scatole

Esistente

Spazio relax al piano primo

Il fronte urbano

Raccontaci la tua idea

Questo sito utilizza cookie tecnici per una migliore esperienza e avere statistiche sull’uso. Per saperne di più o negare il consenso Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi