Forma e umanità

#feedthehamster

La forma deve essere sufficientemente flessibile per essere interpretata e quindi plasmabile nel tempo sulle esigenze dell'uomo, ma anche sufficientemente forte per risultare sempre chiaramente leggibile e riconoscibile nel corso della storia stessa (archetipo).

Arch. Nicola Piacentini

Torna al blog

Altri spunti interessanti.

L’umiltà e la discrezione del moderno

07.01.2021

Scavi d’anima

10.12.2020

Pensieri Mies-tificatori

11.11.2020

Questo sito utilizza cookie tecnici per una migliore esperienza e avere statistiche sull’uso. Per saperne di più o negare il consenso Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi